Sei sicura di sapere tutto sullo smalto semipermanente?

Almeno una volta nella vita, anche tu sarai rimasta incantata nel vedere , allineati sull’attenti come soldatini, queste piccole boccette di smalto per unghie dai mille colori.

Ma dietro ad ognuna di loro si nasconde una storia lunghissima ricca di tradizioni, usi e costumi, esperimenti, formulazioni, con il solo scopo di soddisfare il desiderio delle donne di apparire sempre più belle ed ordinate per qualsiasi occasione e per qualunque evento.
Già circa 5000 anni fa esisteva un’attenzione particolare nella cura delle unghie naturali , legato non solo ad una questione estetica ma per identificare lo status sociale di appartenenza.

Fino ad arrivare ai giorni nostri , circa una decina di anni fa, dove lo smalto per unghie ha subito una vera e propria evoluzione.
Questa evoluzione nasce per soddisfare un pubblico sempre più esigente , il quale manifesta un continuo interesse mirato alla cura e benessere di mani e piedi .
La costante ricerca per trovare un prodotto che rispecchiasse tutte le richieste ha portato alla nascita dello Smalto Semipermanente o Gel Polish
Quando lo smalto semipermanente fece il suo ingresso nei centri nails, ebbe una crescita esponenziale, e la prova venne dimostrata dal fatto che le moltissime aziende del settore non esitarono a mettere sul mercato il loro prodotto.

L’avvento del Soak Off (termine tecnico dello smalto semipermanente) nel settore nails, è stata quella che a me piace definire una vera e propria evoluzione/rivoluzione , sia per le onicotecniche come me , le estetiste e di conseguenza per le nostre clienti.
Il concetto di EVOLUZIONE /RIVOLUZIONE passa principalmente per tre motivazioni:

  1. Ha richiamato all’interno dei centri nails nuove clienti; donne che amano un look semplice e naturale , ma al contempo di moda e adeguato alla tendenza del momento.
  2. Un grande riscontro per tutte le donne un po’ ostili a riguardo di una copertura gel o acrilico, perché convinte che potesse rendere fragile o rovinare la propria unghia naturale, o reduci e sfiduciate da lavori male eseguiti o rimozioni errate del prodotto.
  3. Ha permesso ai centri nails, in particolare , di introdurre e offrire un nuovo servizio , molto più veloce e pratico, visto che la vita è sempre più frenetica e il tempo per prenderci cura di noi è sempre poco.
    Molto importante è sapere che:
    > Lo scopo dello smalto semipermanente è solo quello di abbellire la nostra unghia naturale.
    ATTENZIONE: con il Soak Off non si creano spessori, allungamenti , correzioni di laterali mancanti etc.
    > Deve essere applicato su un’unghia sana e tale deve rimanere anche dopo la rimozione del prodotto.
    > La rimozione deve avvenire mediante l’utilizzo del solvente studiato appositamente per la marca del prodotto applicato.

    Quando parlo di applicare il prodotto su un unghia naturale sana , con il termine “sana” intendo che ad occhio nudo deve presentare le seguenti e fondamentali caratteristiche:
    • Colorito roseo;
    • Tessuti circostanti sani;
    • Letto ungueale privo di rossori o macchie bianche;
    • Non affetta da particolari patologie ( infezioni batteriche , micosi);
    • Lamina assotigliata/debole.
    Un’unghia sana non deve presentare alcun segno di limatura o essere stata opacizzata precedentemente.

    RICORDA: se l’unghia naturale viene opacizzata in modo non idoneo al lavoro che deve essere svolto o in maniera eccessiva , verrà compromessa la tenuta del prodotto applicato, perché sarà stata assottigliata troppo.

    Devi sapere che in commercio esistono due tipi di Smalto semipermanete che si differenziano anche per la durata, ma questo è un discorso che andrò ad approfondire tra poco.

    Per applicare il Soak Off non viene richiesto nessun tipo di opacizzazione o limatura della lamina ungueale.

    Perché ??

    Semplicemente per il fatto che il prodotto ha le caratteristiche giuste per cui questo passaggio non è necessario, e si avrà comunque una buonissima adesione.
    Nel caso ci troviamo davanti ad un’unghia non sana, sta nella nostra professionalità informare la cliente, che la tenuta del prodotto potrà essere inferiore ai 15 giorni.
    Uno dei grandissimi vantaggi dello smalto semipermanete è stato quello di azzerare i tempi di asciugatura a fine trattamento.
    Infatti , alla cliente verrà applicato, dopo un’accurata manicure, o una corretta preparazione della lamina ungueale, il prodotto, che sarà polimerizzato in una lampada UV o LED (a seconda di cosa consiglia la casa produttrice dello smalto) e dopo di chè potrà uscire dal salone senza dover aspettare ulteriormente che il prodotto si asciughi.
    Ovviamente deve essere eseguito correttamente il protocollo di applicazione , seguendo quello che è stato studiato per quello specifico Soak Off.

MA E’ POI COSI’ COMPLICATO IL MONDO DEL SEMIPERMANETE?
Certo che SI!!
E’ molto più complesso di quello che tanta gente può pensare , soprattutto perché purtroppo c’è ancora molta disinformazione a riguardo, anche tra operatrici del settore.
Spesso vengono sottovalutati concetti base ma fondamentali per la buona riuscita del lavoro.
QUALI ?
• Anatomia dell’unghia
• Come trattare e mantenere sana un’unghia
• Conoscere bene il tipo di prodotto che verrà applicato
• Informare e consigliare la cliente.
Molto spesso . quest’ultima pensa che facendo un semipermanente sia come ricostruire le unghie ma ad un prezzo molto più basso, oppure è convinta di avere un Soak Off ma in realtà si ritrova con un sistema gel.
Quando si parla di conoscenza dei concetti base , si pensa che ciò riguardi solamente l’aspetto anatomico ma di notevole importanza è la conoscenza del prodotto che stiamo utilizzando.

QUANTO E’ IMPORTANTE CONOSCERE IL PRODOTTO?
Conoscere bene il prodotto che stiamo utilizzando ci rende più consapevoli del lavoro che andremo a svolgere.
Perché?
> Le unghie delle nostre clienti non sono tutte uguali;
> I prodotti sul mercato hanno caratteristiche differenti;
> Il nostro metodo di lavoro e la nostra manualità sono diversi da quelli di un’altra collega.

Avere una buona conoscenza del prodotto unito ad una giusta consulenza preventiva dell’unghia della cliente, ci darà la possibilità di :

  1. Consigliare al meglio la cliente (es. che non si rovini le unghie staccandosi il prodotto o rimuovendolo con lime i frese casalinghe, rischiando di assottigliare la lamina)
  2. Proporre il servizio più indicato per soddisfare al meglio le sue richieste ed esigenze.
  3. Aumentare la nostra professionalità. In quanto in molti centri, purtroppo non viene eseguita nessun tipo di consulenza con il rischio di eseguire trattamenti sbagliati.
    Tutta questa disinformazione la si legge soprattutto su internet.
    Questa disinformazione crea molta confusione sia tra operatrici del settore, sia per chi si trova alle prime armi ma anche per chi svolge l’attività da diversi anni.

    DA DOVE NASCE TUTTA QUESTA CONFUSIONE?
    Nasce dal fatto che non è presente una vera formazione a riguardo, o meglio ancora è presente ma ovviamente correlata alla proposta e alla vendita di un determinato prodotto, ritenuto il migliore sul mercato; con la conseguenza che molte operatrici si trovano a lavorare con prodotti che non conoscono bene.
    Alcune righe indietro avevo accennato al fatto che in commercio esistono due tipi di Smalto Semipermanente, ora voglio approfondire questo argomento cercando di fare un pò di chiarezza.
    Come dicevo ci soni due tipi di Smalti Semipermanenti:
    > SOAK OFF
    > EASY- OFF

    Qual è la differenza tra smalto semipermanente Soak Off e Easy – Off?
    E’ molto IMPORTANTE capire con quale tipo di prodotto si sta lavorando per poter garantire un ottimo servizio alle clienti e soprattutto per dare a loro tutte le informazioni corrette e le giuste risposte.

    Soak Off
    Questo è il termine corretto con il quale viene definito il vero smalto semipermanente, e si riferisce ad un prodotto formulato per essere applicato su unghie sane con lo scopo di mantenerle tali anche dopo la sua rimozione, che verrà eseguita per scioglimento tramite l’utilizzo di un apposito solvente specifico consigliato dal produttore del prodotto.

    Easy Off
    È un prodotto a cui è stata modificata la formula chimica , infatti nonostante appaia all’interno dei classici boccettini per smalto, questo prodotto fa parte della famiglia dei Gel Hard tradizionali , con la differenza che ne è stata ridotta la viscosità .
    La sua tenuta risulta superiore allo rispetto al Soak Off ,ma la sua rimozione non avverrà attraverso l’utilizzo di un solvente , in quanto non si parla di un prodotto solubile.
    Easy Off significa facile da rimuovere, infatti appartenendo alla categoria dei gel ma essendo più sottile, la sua rimozione è più semplice avverrà tramite la lima o con l’utilizzo della fresa.
    Quando la cliente entra in un centro e richiede come servizio che le venga applicato uno smalto semipermanente, è spinta da due motivazioni:

    1. Desidera che le unghie risultino curate ed in ordine con una manicure naturale , abbellendole senza necessariamente ricorrere ad una copertura con gel, acrilico o acrygel.
    2. Ha avuto precedentemente brutte esperienze con la ricostruzione , affidandosi magari ad operatrici non competenti, e quindi non vuole che le sue unghie vengano in alcun modo toccate con lime o frese perché terrorizzate che la loro lamina possa essere nuovamente danneggiata.

    Uno smalto gel o smalto semipermanente , o meglio ancora Soak Off mediamente ha una durata di 15 giorni circa , mentre un Easy Off si arriva tranquillamente ai 21 giorni circa.
    Ovviamente la durata dipende da diversi fattori :
    • Tipo di unghia naturale su sui applichiamo il prodotto
    • Manualità della cliente
    • Contatto con acqua e detersivi continuo e senza utilizzo di guanti
    È molto importante spiegare bene alla cliente la differenza che c’è tra i due prodotti, perché spesso si ritrovano un prodotto diverso rispetto a quello che sono le sue aspettative .
    Ed inoltre molto importante fare una diagnosi preventiva per capire le sue abitudini quotidiane e cosa si aspetta dal nostro servizio , in modo da far si che il risultato sia dei migliori e che la nostra cliente sia soddisfatta al 100%.

    Possiamo utilizzare un Easy Off sulle mani della nostra cliente ma solamente nel caso in cui siamo in grado di utilizzare la fresa o la lima per la rimozione in modo più che eccellente per non causare traumi alla lamina, conoscere bene le grammature degli strumenti che andremo ad utilizzare ed essere molto delicate.

    Ciò che accomuna questi due tipi di smalto semipermanente è che sono composti da tre elementi: BASE+ COLORE+TOP COAT (lucido/sigillante)= Sistema Trifasico.
    Questo spesso trae in inganno la cliente convinta da questi 3 boccetti che sia un Soak Off ( semipermanente ) e che quindi all’appuntamento successivo gli venga rimosso il tutto con il solvente, invece poi si andrà ad utilizzare una lima o fresa perché si tratterà di un easy Off, non e quindi di un prodotto gel non sensibile al solvente.

    Lo smalto semipermanente , a mani e piedi, è uno dei trattamenti ad oggi più richiesti in un salone nails e in qualunque periodo dell’anno ed in qualsiasi occasione. Inoltre è un sevizio che può essere abbinato facilmente ad altri trattamenti, come ad esempio:

    > Trattamento rinforzante per le unghie naturali prima di eseguire l’applicazione dello smalto, andando a prolungare di conseguenza la durata del prodotto e rinforzando la lamina ungueale.
    > Abbinare un trattamento Spa mani o Spa piedi per coinvolgere la cliente in un’esperienza unica.
    > Impreziosire il tutto con una delicata nail-art o applicare qualche scintillante Swarovski.

Se sei curiosa di saperne di più lasciami le tue domande o vienimi a trovare in Via Bagaro, 29

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *